La Panchina Rossa

Nel 2014 Karim Cherif, writer torinese, viene chiamato dall’associazione Acmos di Torino per promuovere la campagna contro la violenza sulle donne. L’artista ha l’idea di dipingere di rosso e con due grandi occhi, undici panchine dei parchi comunali della città, per trasformare un elemento architettonico diffuso e familiare, in un simbolo contro il femminicidio. Nel 2016 il movimento Stati Generali delle Donne, ha delineato e promuove il progetto “Panchina rossa”, che si proponeva di spronare i Comuni italiani, gli Enti, le Associazioni e le scuole, ad installare nel proprio territorio o nella propria sede una panchina rossa. Il progetto è durato un anno, ma la sua spinta non si è esaurita e le panchine rosse continuano ad essere installate, diventando sempre più diffuse. La panchina rossa è ormai diventata un simbolo architettonico ben riconoscibile, della difesa dei diritti delle donne e della lotta al femminicidio.

  • Visite: 406

Contatti

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • 347 0777530
  • H24 tel. 339 2226941

Newsletter

Please enable the javascript to submit this form